Creatività ed innovazione sono da sempre obiettivo della formazione promossa dall’I.I.S. “Celestino Rosatelli” di Rieti. 20161011_112647-655x437Per la terza volta l’Istituto risulta tra le scuole selezionate al prestigioso meeting internazionale su Tecnologia ed Innovazione promosso dalla Maker Faire di Roma, il più importante spettacolo al mondo sull’innovazione. L’evento, nato in California nel 2006,celebra la cultura del “fai da te” in ambito tecnologico, invitando maker ed appassionati di ogni età a presentare i propri progetti e condividere le proprie scoperte. Maker Faire Rome, edizione europea di Maker Faire , ha come mission  mettere la città di Roma al centro del dibattito sull’innovazione, attraverso la diffusione della cultura digitale e lo sviluppo dell’imprenditorialità individuale e collettiva. E’ in questo contesto che il “Rosatelli” continua a distinguersi per creatività ed innovazione.

Nell’ambito della CALL FOR SCHOOL di Maker Faire di Roma 2016,infatti,il progetto presentato dall’Istituto è  stato selezionato  ancora una volta tra quelli proposti da ben 274 scuole (di cui 68 non italiane).

In un crescendo migliorativo, che ha mosso i suoi primi passi nel 2014, quando la scuola si presentò alla Maker Faire  con il progetto “Recycling and modernization of school laboratory old instruments”, passando attraverso la proposta del 2015 relativa al restyiling di vecchi giocattoli da un punto di vista tecnologico, si è giunti al progetto di quest’anno , “Non c’è acqua da perdere: H2INO”.

Interessante e di grande attualità la tematica di base: l’acqua come bene prezioso da salvaguardare e monitorare. In collaborazione con l’azienda Sogea Spa di Rieti- Gestione Acquedotti, il progetto ha coinvolto alcuni alunni dell’Istituto Tecnico Tecnologico ind. Elettronica ed Elettrotecnica del “Rosatelli”, guidati dai Professori Gallo e Pantaloni, nella creazione di un’App di monitoraggio della pressione idrica e del livello di clorazione dell’acqua su alcuni snodi dell’acquedotto.

Obiettivo, la rilevazione, in tempo reale ed a basso costo, di eventuali perdite dell’acquedotto, tramite web. La collaborazione con un’azienda di notevole rilevanza per il territorio reatino, quale la Sogea Spa, evidenzia come il livello di innovazione tecnologica proposto dal “Rosatelli” si stia via via alzando. L’esperienza è risultata, peraltro, una valida proposta di esperienza come Alternanza Scuola- Lavoro, promossa dal MIUR.

Lo spirito della Maker Faire che aspira a proporre idee nate dalla voglia di risolverepiccoli e grandi problemi della vita di tutti i giorni, trova terreno fertile nella mission del “Rosatelli”, che da sempre indirizza la formazione dei propri studenti verso il futuro che li attende.

Intervista a docenti e studenti del progetto

altro video online sul progetto